storia72dpi

La Storia di Casina Mangialagane

Nella parte più lussureggiante di Bisceglie, la zona ad est della città, per il tratto che va dalla statale 16 al mare, si estende un territorio dai suoli fertili (frutteti, oliveti, vigne, orti), lì dove si erge Casina Mangialagane.

Si tratta della parte più idonea per gli insediamenti residenziali estivi, grazie ad un costa alta (Bisceglie è posta a 16 m sul mare), lambita da spiagge ciottolose, con anse e calette, su cui si aprono anche delle cavità naturali (le grotte di Ripalta, cala Pretore, cala Pantano, ecc).

In questa zona a levante sono sorte, a partire dagli inizi dell’800, le ville residenziali estive della ricca borghesia locale, che sostituirono o affiancarono i preesistenti trulli (oggi, quasi del tutto scomparsi) che servivano di riparo ai contadini, ai loro animali da lavoro, alle lavorazioni stagionali dei vari raccolti.

Casina Mangialagane

Descrizione Casina Mangialagane

La “CASINA MANGIALAGANE” è una villa residenziale estiva, tipica dell’epoca: costruzione di m 20×10 che si eleva con un piano superiore (il piano nobile) dominato da un torrino; ampiamente sfinestrata (ben 26 finestre!); circondata, all’epoca, da verde, viali, pergole con annesso agrumeto; ed il rimanente terreno adibito alle coltivazioni più idonee per il proprietario pro-tempore.

Sulla “cacciatella” dell’inferriata del torrino è inserito il monogramma GM (Giuseppe Martucci coniugato con una Capece Minutolo di nobiltà napoletana), il quale la realizzò ampliando e trasformando una precedente piccola e bassa costruzione, ricavando saloni, stanze per abitazione e stanze per le lavorazioni agricole.

Vedi le camere Richiedi Disponibilità

Il recupero ed il risanamento recenti, voluti dall’attuale proprietaria Angela Di Pierro De Cillis, ha rispettato le antiche destinazioni adattandole alle attuali esigenze, sia per l’ospitalità delle persone (abitazione personale e 2 Camere con 6 posti letto destinate alle ricezione turistica), sia per i voluti AMPI SPAZI ESPOSITIVI ricavati, con la realizzazione di un ampio sedime a 360°, a pavimentazione drenante, di circa 1000 mq, all’esterno, e di circa 200 mq all’interno, per tutto il piano terra.

Durante il vostro soggiorno nelle nostre camere potrete prendere il sole in spiaggia o rilassarvi sul piazzale circostante la villa.

Se cercate uno spazio, a ridosso della città, con possibilità di parcheggio interno, con collegamento WI-FI gratuito, con servizio di telesorveglianza, per organizzare eventi di ogni tipo: mostre, convegni, concerti, sfilate, cerimonie e anniversari, CASINA MANGIALAGANE è a vostra disposizione.

Se cercate delle stanze che si aprono sulla campagna – sotto un cielo ubriacante d’azzurro e con vista mare - confortevoli e accoglienti, che, in un ambiente curato, assicurano pace, silenzio e tranquillità, dove passare una vacanza o vivere un soggiorno rilassanti, la CASINA MANGIALAGANE fa al caso vostro.

Prima della ristrutturazione

A sinistra, la Casina Mangialagane come si presentava prima dei lunghi e complessi lavori di restauro, cominciati nel 2008. Dalle foto si può vedere come l’androne dell’ingresso, ora recuperato, fosse distrutto e con la ringhiera del tutto divelta. Il cancello e le colonne di ingresso sono ora completamente restaurati. Oggi la Casina risplende a nuova vita ed è ritornata al prestigio che merita.

Nelle vicinanze

Una strada divide la struttura residenziale/espositiva dalla città, agevolmente raggiungibile a piedi o in macchina.

La villa dista appena 200 m da spiagge facilmente accessibili, a ciottoli e scogli, lambite da un mare incantevole e azzurro.

La città capoluogo di regione, BARI, dista solo 25 km e ancor meno l’AEROPORTO di BARI-PALESE

A pochi chilometri, sorgono le simili cittadine costiere: TRANI, BARLETTA, ANDRIA, MOLFETTA ….IL CASTEL DEL MONTE, LE CATTEDRALI ROMANICHE, I CASTELLI FEDERICIANI.

CASINA MANGIALAGANE si trova in una città ricca di tradizioni e di cultura, al centro del nord-barese, ritenuto, per comune convincimento, la parte più sviluppata ed emancipata sotto l’aspetto storico, culturale ed agro-economico.

La denominazione CASINA MANGIALAGANE* è stata voluta dalla proprietaria che ha così confermato, anche con il soprannome della sua famiglia, un’identità precisa nonché l’appartenenza a quel ceto borghese agricolo/imprenditoriale che tanto contribuì allo sviluppo economico di questa città nel secolo scorso.

*Lagane : pasta fatta in casa con farina, acqua e anche uova, ricavando delle larghe tagliatelle corte, utilizzate per preparare nutrienti e gustosissime minestre contadine mischiandole ai legumi (ceci o fagioli) con olio extra vergine di olive.